Volley: serie C Lapietra k.o. contro il Paola

Serie D vendica la sconfitta esterna di domenica scorsa
ROSSANO - Vendicata magnificamente la sconfitta esterna di domenica scorsa da una Lapietra Rossano che ha risfoderato superiorità tecnica e fisica. Un’ora esatta di gioco è bastata alle bizantine della serie D per imporsi su una Filadelfia Cup che nulla ha potuto contro avversarie di altro livello. 

Primo tempo potente della Lapietra che vola dritta filata sino al 10-4, senza concedersi pause. Le bizantine allungano poi subito grazie alle devastanti Prokopenko e Diaco, sotto i cui colpi le arancioni crollano in soli 18 minuti (25-11).
Stesso copione nel secondo parziale, con le gialloblù in allungo sin dall’avvio. Piccola reazione della Filadelfia, grazie soprattutto agli attacchi della Palmieri, per poi crollare ancora a vantaggio delle locali. Il periodo è tutto in discesa: 25-17.
Nel terzo set è inizialmente abile ad arginare il potenziale d’attacco casalingo la Filadelfia, ma è immediata la reazione bizantina con il micidiale turno al servizio di Valeria Diaco e con le ospiti incapaci di trovare energie e brillantezza per frenare lo scatto delle rossanesi. A dare inizio alla festa anche Miki Sapia e la quattordicenne Carmen Iannini: il gioco si chiude sul 25-13.
Le bizantine, salde al secondo posto, sono attese domenica dalla sfida esterna contro il Lorica valida per la semifinale d'andata di Coppa Calabria.
Violata la striscia di vittorie consecutive messe in saccoccia dalla serie C della Lapietra, ricacciata indietro da un’ispirata Scuola Volley Paola, protagonista di una magistrale prova corale che condanna i bizantini a cedere 3 set su 3.
La prima frazione è già un crescendo tirrenico di fronte al quale i rossanesi, seppur reagendo con i nervi, non riescono a concretizzare la necessaria riscossa. I locali chiudono così meritatamente sul 25-21 finale.
Non riesce a scrollarsi di dosso la tensione il Rossano che, anche nel secondo set – pur ritrovandosi sensibilmente – è costretto ad arrendersi seppur a testa alta alla determinazione del Paola (25-22).
L’ansia emotiva di cui è vittima la Lapietra fa la differenza, con i bizantini contratti e incapaci di restare incollati agli avversari. L’inerzia è tutta a favore dei locali che fanno presto a diventare padroni del match, chiudendo il terzo set sul 25-17 (Martina Forciniti).
 
LAPIETRA PALLAVOLO ROSSANO- FILADELFIA CUP 3-0 (25-11; 25-17; 25-13).
Lapietra Rossano: Sapia M., Domanico, Sapia A., Prokopenko, Pignatari, Flotta, Diaco, Mazzuca, Ginocchiere, Iannini, Laurenzano (L).
Allenatore: Marciano'
Filadelfia Cup: Caruso C., Massara, Destito, Ruberto, Anello, Caruso, Lo Giacco, Palmieri, Scrivo (L).
Allenatore: Caruso B.
Arbitro: Spina di Corigliano Calabro.
 
SCUOLA VOLLEY PAOLA - LAPIETRA PALLAVOLO ROSSANO 3-0 (25-21; 25-22; 25-17).
Scuola Volley Paola: Buttazzo, Calabria, Lamberti, Panaro, Ruggiero, Sabatini, Sica, Stefano, Vommaro A., Vommaro G.M., Tucci (L1), Soria (L2).
Allenatori: Barraco e Perrotta.
Lapietra Rossano: Buracci, Campana, Domanico, Lioi, Madeo, Marino, Mazzuca, Russo, Zangaro.
Allenatore: Zangaro.
Arbitri: Notaro di Lamezia Terme e Curcio di Lamezia Terme.
 

 

0 awesome comments!

Il Blog di Rossano