• Home
  • Attualità
  • "Oltre le mura del carcere" - Gli studenti dell'ITAS ITC di Rossano in visita alla Casa di Reclusione di Rossano -

"Oltre le mura del carcere" - Gli studenti dell'ITAS ITC di Rossano in visita alla Casa di Reclusione di Rossano -

“Oltre Le mura del Carcere”, un progetto di legalità realizzato dall'Istituto Superiore ITAS ITC di Rossano.Gli studenti il 23.01 cm hanno incontrato i detenuti della Casa di Reclusione di Rossano. Il Referente del progetto, il docente di discipline giuridiche economiche dell'Istituto, Graziella Algieri, in collaborazione con il comandante del Reparto, la Dr.ssa Elisabetta Ciambriello, le funzionarie giuridico Pedagogiche la Dr.ssa Simona Piazzetta, Dr.ssa Simona Maria Gitto, Dr.ssa Caterina Maletta, e con la Direttrice della Casa di Reclusione, la Dr. Ssa Maria Luisa Mendicino, hanno reso possibile il confronto ed il dialogo tra studenti e detenuti, oltrepassando ogni muro anche quello del pregiudizio. 

Con la collaborazione dei docenti in materie letterarie, prof. Giuseppe Spillino e Prof. Aldo Madeo, gli studenti sono partiti dall'esame dei nostri principi costituzionali, dal concetto della pena non solo come punizione ma, soprattutto, come rieducazione, sino allo studio e all'esame "dei delitti e delle pene" di Cesare Beccaria.
Voltaire : "Non fatemi vedere i vostri palazzi ma le vostre carceri, poiché è da esse che si misura il grado di civiltà di una nazione”, gli studenti con i detenuti hanno discusso anche di questo, dell'importanza in un Paese civile della funzione rieducativa della pena.
Molti detenuti hanno raccontato di aver ripreso, grazie al supporto delle funzionarie giuridico pedagogiche, gli studi e di aver conseguito anche la laurea.
Caloroso e colmo di solidarietà è stato il saluto dell'assessore Donatella, agli studenti dell'ITAS ITC di Rossano.
Una giornata ricca di emozioni, dove la sofferenza trasmessa dai detenuti è arrivata all'animo e alla mente non solo degli studenti che hanno partecipato al progetto, dopo un percorso di studio e di dibattito , ma anche di tutti i partecipanti.
Il progetto fortemente voluto dal Dirigente dell'Istituto ITAS ITC di Rossano, la Dr.ssa Anna Maria Di Cianni, ha visto come unici protagonisti gli studenti e i detenuti in un dialogo su temi come la sofferenza, la dignità umana, il pregiudizio sociale, i principi Costituzionali e il ruolo dell'istruzione come strumento di recupero. Una opportunità di dialogo su temi rilevanti ed attuali. Una occasione di arricchimento reciproco tendete anche a riflettere sulla libertà di scelta tra il bene e il male. Libertà di scelta possibile solo grazie all'effettiva conoscenza, all'istruzione scolastica, alla cultura.
I detenuti sono stati accompagnati in questo percorso di confronto e di riflessione dal docente, in discipline giuridiche ed economiche, la Prof.ssa Maria Valente.
Comunicato Stampa Istituto Itas Itc Rossano -  

0 awesome comments!